Per le sue attività di spurgo di fognature, pozzi neri e fosse biologiche a Siena e provincia, Mondospurghi Srl si serve di mezzi appositamente concepiti per tali attività. Tra questi, il più significativo, o quantomeno il più appariscente, è sicuramente il camion settico per autospurgo. Di cosa si tratta, nel dettaglio?

Fondamentalmente, l’autospurgo è un camion che sul pianale dietro l’abitacolo monta una cisterna dotata a sua volta di pompa e bocchettone con prolunga.

Tramite questi ultimi, il camion è in grado, a seconda delle necessità, di aspirare o sversare liquidi di ogni tipo. Le cisterne sono sigillate, in modo tale da garantire un trasporto sicuro di fanghi, liquami e acque reflue. Al tempo stesso la pompa è in grado di applicare una forza aspirante capace di assorbire anche soluzioni liquide molto dense, come possono presentarsi, in molte occasioni i depositi delle fosse biologiche. Tale forza aspirante è determinante anche nel corso di operazioni di rimozione di spurghi.

Mezzi simili ai camion settici vengono tuttora utilizzati anche per le consegne di acqua pulita, potabile o meno, presso depositi idrici come cisterne o serbatoi, non solo in zone rurali. Fino a pochi anni fa, infatti, alcune regioni del Meridione avevano al loro interno comuni parzialmente o totalmente non servite da una rete idrica centralizzata.

Nel corso degli anni i camion settici hanno subito una sensibile evoluzione, sia dal punto di vista dei materiali impiegati (soprattutto per quanto riguarda le cisterne, che un tempo qualche odore non proprio gradevole lo lasciavano evadere, a dispetto delle chiusure stagne) che sul piano dell’efficienza meccanica ed elettronica. Inoltre, molti mezzi combinano il lavoro di spurgo con un dispositivo canal-jet deputato alla pulizia di tubature e condotti mediante getti d’acqua ad altissima pressione.

In quest’ultimo caso, la cisterna è suddivisa in due camere interne a tenuta stagna, una per l’afflusso delle acque reflue e l’altra deputata a contenere l’acqua utilizzata per l’utilizzo del canal-jet.